Il manuale per campare

Vuoi un manuale per campare? 

Esiste per davvero l'ho visto a casa di mio cugino. Anzi un amico di un mio cugino. L' ho cercato per anni su Google, ma mi ha sempre dato in Google.

Si sa che ha tante pagine, troppe, d'altra parte campare è una cosa complicata. Non è un argomento che si può affrontare in poche pagine. Il manuale è molto lungo e difficile da memorizzare.
Poco prima di affrontare lo svezzamento stavo leggendo il capitolo 345 della parte 6 "Lo svezzamento" spiegava che per svezzarti dovevi distogliere l'attenzione dal capezzolo. 

Lo volevo applicare, ma non mi ricordavo più il pezzo a pagina 3564 dove c'era il passo fondamentale. Tuttora che ho passato lo svezzamento da un pezzo, ho difficoltà a distogliere l'attenzione dal capezzolo.
Maledetta memoria che fa acqua da tutte le parti.

Se devo essere polemico ed estremamente critico il libro in questione è un po’ ripetitivo. Ci sono dei tormentoni come dolore e paura che hanno sinceramente rotto le scatole. La prima volta era anche divertente ma poi basta! Un meccanismo abusato. La prima volta che mamma ti ha lasciato con la zia, la prima volta che una ragazza ti ha detto "rimaniamo buoni amici", il primo licenziamento, la morte del gatto, gli anni che passano. Basta abbiamo capito che dobbiamo soffrire. Che noia!

Il manuale per imparare a campare è un libro qualunquista che spara cose ovvie e scontate. Vivi e lascia vivere, prendila facile, dai e ti sarà dato, dai tutto te stesso in quello che fai, se vuoi puoi, guarda la strada prima di attraversare, fatti gli affari tuoi che campi cent’anni, non accettare le caramelle dagli sconosciuti a meno che non stiano al di sotto dei 20 euro al grammo. 

Niente di nuovo insomma.

Il pubblico del manuale per imparare a campare è il più eterogeneo tra la fauna umana. I lettori del manuale per eccellenza sono patetici, disadattati, sociopatici, psicolabili, emotivo deficitarii, rincoglioniti, morti di sonno, paranoidi-ossessivo compulsivi. Parliamoci chiaro uno che sta bene non se lo legge un manuale per imparare a campare. Io devo ammettere che nei due o tre momenti più patetici della mia vita ho cercato un manuale per imparare a campare. Questi momenti sono durati più o meno 3 secondi ognuno.

Non di più, lo giuro sul sacro manuale.

Nel manuale per campare ci sono molte pagine bianche. Non sono completamente vuote è soltanto che non le sai leggere (troppo poetica questa cancellala altrimenti pensano che sei il solito tristone della scena letteraria italiana).

Qui potete trovare iManuale per Campare di nuovo .

Prendetene e condividetene tutti questo è il mio blog offerto in sacrificio per voi.
Su Facebook, su Twitter e dove vi pare tanto spacco uguale!

23 commenti:

  1. Mi hai fatto sorridere e tanto! Grazie :)

    RispondiElimina
  2. Ma non mi fare questi complimenti che divento rosso

    RispondiElimina
  3. bwahahahah!!! la parte del distaccamento al capezzolo è quella che proprio non vi riesce a voi uomini!! ahahah!!

    RispondiElimina
  4. noi ce la mettiamo (quasi) tutta è lamemoria che ci tradisce! XD!

    RispondiElimina
  5. Lo trovo disarmante caro oracolo, tu che hai trovato parole graditissime sul mio blog ed io che ti ho persino , nel dubbio , cambiato sesso..
    Ma abbiamo un po' dell'uno e dell'altro non è vero, quindi no problem!
    Io dovrei essere abbonata a codesto manuale , ma siccome mi piace campare a modo mio, sbagliando sistematicamente, preferisco andare a " braccio"
    Bel blog amico caro, mi sono iscritta con piacere tu che fai ricambi?
    Io direi di si!...Un abbraccio!!!!http://rockmusicspace.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti seguo ? certo vorrei ben vedere..... Sonon contento che ti piace il mio blog

      Elimina
    2. Grazie amorevole creatura, ti ho trovato senza avatar e con il tuo vero nome solo questa mattina, perchè le mie forze non sono molto solide e sono tanto felice che tu ci sia...
      Un bacio speciale e grazie infinite!
      Vado a salvare il tuo blog!++++

      Elimina
  6. eheh... davvero dura distogliere l'attenzione dal capezzolo... :)
    Più seriamente, per imparare a campare mi sa che di perla di saggezza basta assimilarne una, quella che afferma: "Vanità delle vanità: tutto è vano" (e lo dice uno che, Qoelet a parte, alla bibbia è piuttosto allergico... :D)
    A presto!

    RispondiElimina
  7. Lo trovo su Amazon? Avrei giusto un paio di persone a cui regalarlo ;-)

    RispondiElimina
  8. ciao! grazie per la visita, il tuo blog è davvero simpatico ;D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma mi lusinghi mia cara! Che devo dirti continuiamo cosi.

      Elimina
  9. La fase dello svezzamento e' impresa assai ardua per voi maschietti! Se dovessi passare piu' di 3 secondi nella fase patetico,psicolabile, sociopatica disadattata magari mi ci abbono al manuale per campare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un fase eterna! Non abbonarti te lo regalo.

      Elimina
  10. Penso che mi servirebbe a volte,ma..penso che poi noon farei i miei sbagli,i momenti che nonostante facciano male,rafforzano. E pooi diciamocelo,certe cose non avrebbero lo stesso sapore.

    ps: cos'è 'sto kaptcha? T.T

    RispondiElimina
  11. Non so se ha pubblicato il mio commento precedente >< comunque ribadisco l'idea che a volte servirebbe avere un manuale per come sopravivere,ma che gusto ci sarebbe a godersi certi momenti? Gli sbagli,i problemi,etc.. Non ci sarebbe piu' quel brio.. E non riuscirei.

    ps: grazie per i complimenti!! Non so cosa sia 'sto controllo kepthcha,chiedo venia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie di tutto. Ho sbagliato a scrivere Kaptcha si scrive cosi captcha la descrizione la lascio a Wikipedia. http://it.wikipedia.org/wiki/CAPTCHA s

      Elimina
  12. E non va bene, io l'ho letto stamattina che è lunedì, e si sa che è quel giorno particolare, meglio accennato a pagg. 12. 357 e 8256 del libro.

    Insomma ho appena iniziato la settimana e appena finito di leggere in tuo post son già in piena fase cazzeggiamento!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahaha chi ben incomincia è a metà dell' settimana.

      Elimina
  13. Risposte
    1. lo puoi ordinare presso la FUFFA editrice srl

      Elimina

commenta anche da anonimo senza bisogno di registrazione